martedì 22 aprile 2014

I rimedi della nonna: digestivi naturali

Ecco come promesso un nuovo appuntamento con la rubrica "I rimedi della nonna"

Di ritorno da queste festività pasquali fatte anche di pranzi con parenti e amici e gite fuoripiorta 
 lo stomaco si è un po' appesantito….. una digestione lenta può provocare qualche fastidiosa anche stavolta la nonna ci viene in aiuto con una tisana che aiuta a combattere la pesantezza e a favorire la digestione.

Tutto quello che ci occorre sono:

30 grammi di bucce di mele
30 grammi di scorza di arancia
1 tazza di acqua bollente



photo via web

Versare nell'acqua bollente le scorze di arancia e mele e lasciare in infusione per 10 minuti,quindi filtrare e bere.


Un altro rimedio molto efficace al quale ricorro spesso è quello di far bollire una tazza d'acqua con dentro 2/3 foglie di alloro e un pezzetto di scorza di limone per circa 4 minuti,quindi zucchero un po' e aggiungo la punta di un cucchiaino di bicarbonato 

                      
photo via web

Ringrazio quanti sono passati di qua rispondendo ai miei auguri e do il benvenuto alle nuove followers!

sabato 19 aprile 2014

Buona Pasqua

A tutte voi i miei auguri di Buona Pasqua


Via Stylabl.com

lunedì 7 aprile 2014

DIY: Easter eggs

Meno di due settimane a Pasqua…..  tra lavori in casa,impegni fuori casa,figli,marito ecc.ecc. ho decorato casa. 
Giusto qualche accenno sparso qua e la per dare un tocco pasquale-primaverile alla mia cucina-soggiorno,che spero di poter fotografare presto per farvi vedere.

Intanto girovagando sul web ho trovato un'idea davvero carina per decorare le uova,e volevo condividerla con voi.




Occorrente:
uova

Per i coloranti:
Cavolo rosso per ottenere il colore BLU
Barbabietole per ottenere il colore ROSSO
Caffè per ottenere il colore BEIGE
Cipolle dorate ( utilizzare solo le parti secche più scure)per ottenere il colore MARRONE
3 cucchiai di curcuma per ottenere il colore GIALLO
aceto bianco

Per le impronte vegetali.
Prezzemolo,foglie di felci, trifoglio, o qualunque altra foglia vi aggrada di più
Infine vi occorreranno vecchie calze di nylon.



 Preparare i colori mettendo gli ingredienti a bagno e portando a bollore,quindi coprire per mezzora .  

Lasciate raffreddare e unire 4 cucchiai di aceto bianco per ogni colore.

Intanto bollite le uova in una pentola di alluminio e lasciatele raffreddare.

Ricavate dei quadrati dalle calze di nylon e metteteci sopra un paio di foglie


quindi posizionate l'uovo al centro ,raccogliete il nylon e chiudete .


A questo punto immergete le uova nelle tinture per almeno due ore o anche tutta la notte se volete ottenere dei colori più carichi.



Prendete le uova e fatele asciugare completamente sui loro cartoni prima di toccarle poiché i coloranti sono macchianti.

Adesso le vostre uova sono pronte e potrete usarle come segnaposto,o come centrotavola pasquale o come più vi piace.




Buona giornata!

martedì 1 aprile 2014

Lovely cottage in Norway

Avete voglia di un giretto virtuale? 
Era da un po' che non andavo a scovare qualche cottage delizioso….
questo che ho trovato si trova in Norvegia.

 E' un cottage semplice ma molto accogliente
con tocchi vintage e industrial,
ma dove il bianco e i colori pastello regnano incontrastati
visto la zona in cui si trova.
















Io preparo le valige,chi viene con me?

Voglio ringraziare chi ha lasciato traccia del suo passaggio con un commento al post precedente e scusarmi se non ho risposto a tutte
prometto di farlo al più presto!

Infine do il benvenuto alle nuove followers!

lunedì 24 marzo 2014

DIY : Butterflies on my cloche

Amo la primavera  con il cielo che si tinge di azzurro
 (anche se in questi giorni è tornato grigio,ma si sa Marzo è pazzerello!) 
 la natura che si risveglia e ci dona i suoi meravigliai colori, il canto degli uccelli,il volo delle farfalle….. 

e a proposito di farfalle due si sono posate sulla cloche che qualche tempo fa avevo realizzato con la rete da conigliera, mi piace molto anche se non è perfetta. 

Ho realizzato due piccole farfalle e quale posto migliore per loro
se non sulla mia bellissima cloche che racchiude un profumatissimo giacinto bianco?



Realizzarle è davvero semplicissimo:
ho stampato fonte retro due fogli di normalissimo cartoncino A4 bianco,con dei motivi musicali
e ho ritagliato due sagome di farfalla da ogni cartoncino
le ho spennellate con abbondante colla vinilica per renderle un tantino più rigide
appena asciutte ho sovrapposto due sagome uguali,
piegando a metà la sagoma superiore per darle un senso di tridimensionalità.

A questo punto è bastato far passare al contro della farfalla
due giri di spago e fissarla con questo alla cloche!
Voilà ecco fatto!
Photo by me don't use without permission

Buona primavera!


giovedì 13 marzo 2014

Chiffon Cake con salsa alle fragole ( la torta per il mio compleanno)

Ciao ragazze!
 Martedì è stato il mio compleanno
e per questa occasione ho preparato una torta
paradisiaca...
la Chiffon Cake!!

Devo dire che è stata la prima volta che l'ho preparata
ma il risultato è stato eccezionale…..

E' un dolce di origini americane
così soffice ma così soffice che non vi dico

ottima da mangiare semplicemente cosparsa di zucchero a velo
o da farcire con le creme che più ci piacciono…
io ho scelto di accompagnarla ad una semplice salsa alle fragole



Ecco la ricetta

Ingredienti

6 uova
285 gr di farina
300 gr di zucchero
120 ml di olio di semi di mais
195 ml di acqua
una bustina di lievito per dolci
8 gr di cremor tartaro
un pizzico di sale
buccia grattugiata di limone
1 baccello di vaniglia o di aroma alla vaniglia

Per la salsa alle fragole
3 cestini di fragole
il succo di mezzo limone
zucchero a velo q.b

Procedimento

separare i tuorli dagli albumi
in una ciotola riunire
farina,zucchero,sale,lievito
quindi aggiungere(senza mescolare) i tuorli
l'olio,l'acqua,la buccia di limone grattugiata
e i semi del baccello di vaniglia,o l'aroma.

In un'altra ciotola montare a neve ben ferma 
gli albumi con il cremor tartaro

con le fruste lavorare gli ingredienti di prima
fino a formare un composto liscio ed omogeneo,
incorporare quindi delicatamente gli albumi montati a neve
con movimenti dal basso verso l'alto.

Trasferire tutto nell'apposito stampo (o uno stampo da ciambella alto almeno 11 cm)
senza averlo imburrato
(questa operazione è fondamentale perché una volta cotta
la chiffon cake dovrà essere capovolta per farla raffreddare)

infornare in forno già caldo a 160° per 50 minuti
e poi a 175° per altri dieci minuti
sfornare e capovolgere
nel caso non abbiate l'apposito stampo con piedini
capovolgere lo stampo sul collo di una bottiglia
e lasciar raffreddare per circa un paio d'ore.

Nel frattempo riducete in purea le fragole
con un frullatore ad immersione
insieme allo zucchero e al succo di limone.

Quando il dolce si sarà freddato toglierlo dallo stampo con l'aiuto di una spatola
o di un coltello!

Servite le vostre fette di dolce accompagnandole con un mestolino di salsa alle fragole.

All photos by me
don't use without permission


mercoledì 5 marzo 2014

Home tour : La longère de Madame Bovary

E' stato un caffè che vide tra i suoi affezionati clienti Flaubert e Maupassant,
 poi è stato il negozio di alimentari del villaggio.

Oggi è un casale ristrutturato
dal sapore squisitamente brocante












spero vi sia piaciuto questo tour!
A presto.