"

giovedì 31 dicembre 2015

HAPPY NEW YEAR

Per voi i miei migliori e semplici auguri per il nuovo anno che sta arrivando…..
che sia pieno di pace,serenità e salute!


mercoledì 16 dicembre 2015

Nordic Christmas


Eccoci qui con un altro appuntamento con la mia rubrica di idee di decorazione per il natale.

Oggi parliamo di ispirazioni nordiche,
rosso,bianco,grigio,zinco,decorazioni di pan di zenzero per un natale più tipicamente scandinavo








line essenziali,toni neutri,grigi,stelle,candele per un natale più minimal











via pinterest

venerdì 4 dicembre 2015

Home Decor : Natale vintage

Con questa rubrica mi ripropongo di darvi dei suggerimenti per addobbare (se non l'avete già fatto) la vostra casa in vista delle ormai imminenti festività!

Voglio spaziare fra diversi stili di decoro per dare a tutte qualche idea e qualche spunto.

Quello di oggi è un Natale Vintage.

Ricordate le palline di quando eravamo bambine? Tutte coloratissime e lucide!



                   Se vi piace lo stile potete addobbare anche solo dei piccoli angoli di casa :
                   
                   Il salone è ciò che indubbiamente meglio si presta ad essere decorato, bastano delle piccole alzatine o delle cloches dove riporre le palline, magari aggiungendo uno di quei fili che andavano di moda un tempo: oro,argento ma anche verdi,rossi o blu!


Perché non creare una bella corona? possiamo anche metterla dentro una  cornice vuota per un effetto quadro davvero chic !




O usarla come ghirlanda dietro porta per accogliere i nostri ospiti!


 Possiamo anche  riempire un bel piatto, o una ciotola e poggiarla su un tavolino per un effetto colore assicurato! 


E che dire dei vecchi alberelli in miniatura? una chicca!



 magari accostati ad un vecchio pupazzo di neve e qualche pallina e, perché no, poggiati all'interno di una vecchia scatola di latta!


E usare una vecchia pallina come segnaposto?
Effetto vintage-chic assicurato!




Volete addobbare la cucina? riempite il cestello di una vecchia bilancia 
et voilà il gioco è fatto!


Per le amanti del monoclore,un bel festone rosso da appendere alla credenza (magari della nonna)


O un bel ramo addobbato da appendere sotto il lampadario
o sotto una trave di casa.



 Prendete nastri di varie misure e palline di diverso colore
e create la vostra tendina di natale.



Se in casa non abbiamo spazio per un bell'albero grande,basterà addobbare dei rami di abete o dei rami secchi e metterli  in contenitori di zinco o vecchie bottiglie di vetro






Allora cosa ne dite?

Basterà mettersi alla ricerca su vecchi solai della nonna o della mamma,cantine e chi più ne ha più ne metta e avremo uno stupendo
 Natale Vintage!

martedì 3 novembre 2015

A beautiful norvegian house

Buongiorno ragazze,oggi vi porto in Norvegia alla scoperta di una casetta che mi ha fatto innamorare:

Luce intensa,colori tenui misti al bianco,fantasie geometriche,parquet,elementi un po' vintage accostati ad elementi di design.


Davvero una casa arredata con un ottimo gusto!









 via


giovedì 17 settembre 2015

(Dis)avventure di fine estate





Bentrovate!
Avete trascorso bene le vacanze? Io quest'anno a casetta a parte una due giorno milanese da dimenticare…… non fraintendetemi,Milano è bellissima ma il viaggio è stato un vero incubo!

In partenza alle 7.00 del mattino,già tutti seduti in aereo ci annunciano che non si sa a che ora si potrà partire perché il pilota aveva avuto un malore…. certo meglio prima che poi ovviamente ma si prospettava l'ipotesi di aspettare il volo successivo che sarebbe partito alle 14.00 e considerando che da Palermo c'è un'ora e mezzo di volo e che io avevo un appuntamento a Milano alle 15.45 vi lascio immaginare il panico !

Con l'aiuto di una mano santa trovano un pilota che arriva da Londra e che sostituirà il pilota che era invece in albergo di ritorno da chissà quale rotta e che sarebbe arrivato a chissà quale ora, una roba esilarante se si fosse trattato di un film comico o di un bel romanzo della Kinsella carico di mille imprevisti e situazioni tragicomiche…… per noi un incubo.

Comunque sia riusciamo a partire per le 8.30,dopo avere preso gocce tranquillanti essermi rivolta a tutti i santi per darmi la forza di non precipitarmi fuori dall'aereo ecc.ecc.ecc.
Arriviamo a milano finalmente e ci dirigiamo al nostro bellissimo B&B (un sogno e con un proprietario DA URLO unica nota positiva di questo viaggio).

Avendo ancora abbastanza tempo a disposizione prima dell'appuntamento, ci dirigiamo in centro passeggiando mano nella mano con il maritino (i figli erano rimasti a casa dai nonni…..) e ci concediamo pure un bel pranzetto in un localino carinissimo,tanto il tempo c'è per arrivare all'appuntamento….. e col cavolo che c'è perchè prendendo la metro una scritta a caratteri cubitali ci informava che la line rossa (la nostra) si sarebbe interrotta dopo un paio di fermate a causa di un SUICIDIO!!!! 

Indovinate dove?? 
ma alla fermata dove dovevamo scendere noi OVVIO!!

Così saliamo sulla linea rossa,scendiamo appena si ferma, saliamo sulla verde scendiamo alla fermata più prossima alla nostra destinazione,camminiamo a passo spedito,cioè a passo di maratona manco fossimo li li per partecipare alla maratona di New York, e arriviamo al B&B per pendere i documenti che ci servivano per il nostro appuntamento.

Già l'appuntamento …..
ma quanto dista esattamente questo posto in cui dobbiamo recarci dal B&B ?

 noooo semplicissimo saranno dieci minuti a piedi…..
così riprendiamo la nostra corsetta (che se non sono dimagrita almeno un paio di chili questa volta giuro non dimagrirò più in vita mia), e dopo dieci minuti arriviamo…si ma dove arriviamo?Ma ovvio nella ZONA del nostro appuntamento ma per arrivare all'indirizzo ci vogliono ancora 15 minuti sempre a piedi…..
nel frattempo la suola delle mie ballerine e il mio piedino avevano formato un tutt'uno formando un marchio indelebile!!

Il sole picchia (ah si il sole perché anche se in quei due giorno era prevista pioggia a catinelle ,Checco Zalone doveva  trovarsi nei paraggi perché a catinelle c'era soltanto il sole) ho un miraggio…intravedo la meta.

E così freschi come due rose arriviamo al nostro appuntamento alle 15.46 quasi puntuali come un orologio svizzero.

Sorvoliamo sull'appuntamento del cavolo che mi è costato un bel po' di centinaia Euro per non risolvere lo stesso nulla, torniamo al B&B ma questa volta ci siamo fatti furbi e prendiamo l'autobus.

 Finalmente l'incubo sembra finito….. e no perché vuoi che non abbia un'atra sorpresina?

 E' così che  accingendomi a fare una bella doccia rinfrescante…..mi accorgo che è appena arrivato  il ciclo una settimana prima del previsto(non voleva perdersi l'avventura). 

A sera mi trascino per Milano come una zombie con i piedi gonfi come due belle pagnotte…eeehhhh ma domani cambio scarpe! 

Si vabbè le scarpe le cambio ma i miei piedini ormai non si adattano più a nulla,vi giuro che avrei camminato a piedi nudi se non per altro per chiedere la grazia di arrivare a casa il prima possibile
.
Il miracolo pare avvenire perché la giornata fila liscia come l'olio tanto liscia che fatico a crederci.
Ma certo dopo le mille disavventure del giorno prima cosa vuoi che ci capiti più?

Dicevo tutto liscio come l'olio,ma avevo fatto i conti senza l'oste…. il volo di ritorno è previsto per le 22.20 e noi alle 20.15 siamo già in aeroporto!
Ecco che l'occhio si posa sul monitor per controllare l'ora d'imbarco,certo so che ancora è presto però un'orario c'è…accanto all'ora di partenza del volo (22.20 appunto) spunta nitido un'altro numeretto…..
01.00
allora il mio cervello finge di non capire e mi spiega che il volo porterà un'ora di ritardo….

certo perché non sono più in grado di intendere e di volere….ma il marito,che conserva ancora la sua lucidità,con molto tatto e tanta pazienza quasi stesse parlando ad una povera bimba che potrebbe scoppiare a piangere da un momento all'altro,mi spiega quello che io avevo finto di non capire e cioè che quel numero 01.00 in realtà sta ad indicare l'orario di partenza previsto!!!

Si perché a causa del nubifragio abbattutosi su Roma si sono accumulati ritardi su ritardi!
Non può essere vero... crollo sulla prima poltroncina disponibile….

Dato che non possiamo fare nulla per cambiare il nostro destino,scendiamo al nostro gate d'imbarco e pazientemente aspettiamo… e aspettiamo…e aspettiamo

intanto all'orizzonte non un'hostess di terra alla quale rivolgerci,né un responsabile al quale chiedere spiegazioni e assistenza!

Niente,Nada,Nothing

Nel frattempo alcuni animi cominciano a scaldarsi in mezzo al freddo polare della sala che vanta un impianto di condizionamento degno di chiamarsi tale!

Gente incinta,anziani,bambini piccoli i cui genitori hanno già imbarcato i bagagli e non hanno nulla per coprirli ( e qui apro il mio piccolo trolley ed esco fuori felpe e giubbottini che mi ero portata in previsione del freddo e della pioggia) per aiutare chi posso,
gente che urla perché arriva dalla Germania e deve arrivare immediatamente in Sicilia per dare l'ultimo saluto alla sorella morta giovanissima…..
uno strazio!

Intanto il numeretto cambia …siiiii da 01.00 si trasforma in 02.15….
ho le allucinazioni…
Comincio davvero a stare scalza cercando di fare mediazione ooommm,ooommm,
nessuno che ci spieghi ooommm
che poi cosa c'è da spiegare ? 

Abbiamo capito tutti che non si partirà.

Finalmente ecco una hostess e uno steward compaiono all'orizzonte,ma no non possono fare nulla
ma come neanche una bottiglia d'acqua? una coperta per i più piccoli? No No
Arriva pure la polizia intervenuta per passeggiare in aeroporto visto che non fa un c….o!!
Il clima è denso di rabbia,arriva qualche coperta e qualche bottiglia d'acqua,il tempo scorre
ci dicono che aspettano un aereo proveniente da Londra per poterci imbarcare….

Ore  02.30
arriva l'aereo 
mezz'ora e ritorna lo steward aggiustandosi la cravatta..
NON SI PARTE

La tensione arriva alle stelle ,si attivano per darci i biglietti per il volo successivo
(il sabato mattino alle 09.50),sono le quattro e noi siamo sempre lì
non sono in grado neanche di trovarci un albergo,poi un'hostess ci guarda comprensiva 
riescono a trovare un albergo..noi siamo tra i fortunati che col secondo viaggio della navetta veniamo portati in albergo

ore 04.45
semisvestita crollo sul letto 

ore 06.30 
scendiamo per una veloce colazione e la navetta ci riporta in aeroporto,
è il primo viaggio che fa ma lì troviamo già alcune facce sconvolte che erano con noi la sera prima.

Ah voi siete già qui ? esordisco…
No noi non abbiamo lasciato l'aeroporto o meglio ci avevano portati in albergo
ma ci hanno riportati indietro:l'albergo non aveva posti e così abbiamo trascoso qui quello che restava della notte!!!!!
Ore 9.25
IMBARCO
Ore 9.50 
DECOLLO
Ore 10.20 
ATTERRAGGIO
bacio la terra su cui poso i piedi.!!!!!

Siete arrivate fino in fondo??? ce l'avete fatta?
siete state eroiche!!!!
E pensare che ero partita con l'idea di fare tutt'altro genere di post….
Si vede che mi porto ancora dietro i postumi di due giorni traumatici.
Vorrà dire che presto vi farò conoscere la casetta che avevo trovato,
ci rivedremo a breve!
Ciao a tutte!

Come? con quale compagnia low cost ho volato?
ALITALIA!!



mercoledì 12 agosto 2015

Home tour & Buon Ferragosto!

Una bella casa per le vacanze…..
 una casa dove trasferirmi per tutto il periodo estivo…..
 per adesso questo è un sogno,ma niente mi impedisce di sognare.

 Così girovagando per il web mi sono imbattuta i nelle immagini di questa casa bellissima….. a Formentera.
 Ora come molte di voi sapranno io non amo l'estate (quest'anno poi non ne posso più con questo caldo infernale) e neanche il mare,di conseguenza questa casa a Formentere non avrebbe dovuto colpirmi particolarmente.
Invece no….. sarà per i suoi colori,o per il bel patio dove fare colazione la mattina o romantiche cenette alla sera….. 
ma se la immagino in un contesto diverso dal mare…in un posto fresco,magari vicino ad un lago e circondata da boschetti verdi e rondinelle che cantano al mattino per darmi il buongiorno….allora tutto cambia! 
Certo sostituirei la bounganvillea con delle piante più adatte….

edera,glicini e rose per creare un giardino very British style…..

Adesso sto divagando…quando inizio a sognare la mia immaginazione non ha limiti!

Quindi spazio alle immagini …..



















Spero di aver portato un po' di sogni anche nella vostra giornata.
Vi auguro un buon ferragosto e buone vacanze a chi c'è già,a chi deve ancora andare
e a chi resterà a casa godendosi un po' di sano relax.